› news  › ordina ora
Il sapone
La storia del sapone

L'origine del Sapone risale al II secolo d.c.; la relativa scoperta viene attribuita ai Galli che lo usavano però come pomata per i capelli o per usi medicinali e non come detergente.

Tempi e luoghi di nascita dei Saponi duri e dei Saponi molli così come li conosciamo oggi sono poi differenti: i saponi molli hanno un'origine più antica rispetto a quelli duri e sono una produzione tipica dei paesi settentrionali, favorita dalla presenza di numerose industrie tessili. Quanto ai saponi duri, la tradizione ligure (riportata anche da testi francesi) vuole invece che a Savona la moglie di un pescatore abbia ottenuto per la prima volta il sapone in modo del tutto accidentale e "casalingo", facendo bollire della lisciva di soda in una pentola contenente Olio di Oliva: il sapone è un "sale" che si ottiene dalla reazione chimica di un alcale (soda, potassa, calce) con un grasso (oli vegetali, minerali o animali).

Lo sviluppo dell'industria saponiera nelle città costiere del Mediterraneo (Savona, Genova, Venezia e Marsiglia) fu pertanto favorito dalla presenza di Olio di Oliva e di soda naturale ottenuta dalle Ceneri delle Piante Marine (e sostituita a partire dal 1792 dalla soda artificiale grazie al processo scoperto dal chimico francese Leblanc); le prime manifatture di sapone di soda si stabilirono quindi in Liguria e precisamente a Savona, dove la saponificazione divenne attività fiorente già nel XV secolo. Nel XVII secolo, a causa del blocco delle attività industriali italiane legato alle frequenti invasioni cui la penisola veniva spesso sottoposta, il primato nel commercio dei saponi passò ai francesi: Colbert, ministro di Luigi XIV (il re sole), chiamò gli esperti Saponieri Liguri e fece costruire fabbriche di Sapone a Tolosa e Marsiglia.

Da qui lo strettissimo legame che ancor oggi unisce il Sapone a Marsiglia, sebbene, come detto, le origini di questo nobile e antico prodotto della natura ci siano decisamente più vicine e poi... pensate sia un caso l'assonanza tra Savona e l'omologo francese di sapone "savon"?

  · top